Post con #bologna categoria

WebForAll: la task force solidale del web

Pubblicato su 10 Aprile 2012 da Silvia in Bologna, iniziative solidali, lavoro, Paolo Leone, solidarietà, Think+, utilità sociale, Web for all, cultura digitale

In un momento di riflessione circa l'utilità sociale del mio lavoro (parlare di utilità sociale del marketing a qualcuno potrebbe sembrare uno sfacciato ossimoro, ma vi prego di seguirmi), ho pensato che se mi mettessi in proprio mi piacerebbe scegliere alcuni progetti solidali a cui dedicare il mio lavoro in maniera gratuita, solo perché lo meritano. Poche settimane dopo, non potevo credere al fatto che ci fosse qualcuno che stava già realizzando - in maniera strutturata - un'idea simile e anche migliore. WebForAll: supporterNasce a Bologna il progetto WebForAll, allo scopo di realizzare servizi digitali web-oriented per associazioni non profit impegnate nel sociale. Il 24 e il 25 marzo una task force di creativi si è riunita per realizzare una serie di progetti in un weekend di lavoro solidale e collettivo che ha riunito professionisti nel settore web provenienti da varie città. Ho chiesto a Paolo Leone, uno dei fondatori del progetto, un bilancio delle due giornate per raccontarci com'è andata...
Un bilancio più che positivo! Siamo andati oltre ogni previsione, sia per quanto riguarda la realizzazione dei lavori sia sotto il punto di vista della partecipazione.
Un po' di numeri per capirci: 
- 20 volontari provenienti da tutta Italia e non solo (Roma, Cesena, Bergamo, Bruxelles per citarne alcune);
- 8 associazioni non profit presenti per seguire le fasi di sviluppo;
- 9 siti realizzati, alcuni completamente nuovi altri restyling di siti già esistenti;
- 5 talk tenuti in contemporanea allo sviluppo;
- Oltre 80 presenze, tra volontari, associazioni, relatori, visitatori, curiosi;
- Una valanga di tweet e live blog.
Quello che mi ha fatto molto piacere è stata la partecipazione, di tutti. Le associazioni, infatti, sono state coinvolte ed hanno partecipato attivamente alla realizzazione dei progetti; questo ha permesso loro di sentirsi parte integrante dell' evento e le ha rese doppiamente felici.
Le associazioni che erano solo in veste di visitatori, invece, hanno partecipato attivamente ai talk facendo domande, esprimendo la propria opinione ed addirittura prendendo appunti. Stupendo.
Dall'altra parte, gli sviluppatori: semplicemente fantastici. Si sono messi davanti al loro pc ed hanno ideato, creato e realizzato. Sono venuti da ogni dove ed hanno portato con loro un entusiasmo ed una carica incredibile. Hanno collaborato tutti insieme, passandosi consigli e metodi; c'è chi ha imparato ad usare nuovi paradigmi di programmazione e chi ha imparato a lavorare in team con grafici e creativi. Ma il meglio è stato la sera. Ho organizzato, infatti, una cena con tutti in modo da socializzare e fare una sorta di brainstorming ed il risultato è stato ... una serata fino alle 5 del mattino in giro per bologna correndo e cantando come matti :-D
Insomma un successo a tutto tondo: partecipazione, impegno, realizzazione ma anche divertimento e socializzazione.
Sarei curiosa di vedere i siti che avete realizzato!
Man mano che le ultime correzioni sono a posto e che i tempi tecnici di registrazione/migrazione del dominio ce lo permettono, stiamo pubblicando live tutto quello che è stato realizzato. E' possibile avere una panoramica qui: http://webforall-project.it/portfolio .
Tuttavia il lavoro è stato non solo quello di costruire il sito, ma anche di insegnare alle varie associazioni come fare per mantenerlo ed aggiornarlo con propri contenuti. Insomma, abbiamo abbattuto anche una buona fetta del digital divide! :D
Mi potresti tracciare un piccolo identikit dei professionisti che hanno aderito? 
Non solo professionisti, ma anche studenti, appassionati. In generale però i volontari che hanno partecipato allo sviluppo erano tutti ragazzi tra i 22 e i 34 anni (sì, a 34 si è ancora ragazzi!). Alcuni di loro hanno alle spalle già anni di lavoro nel settore, per altri è stata una prima volta nel mondo del lavoro (passami l'espressione). In maggioranza erano uomini, ma c'è stata anche la partecipazione di alcune ragazze.
La cosa comune  tra tutti è stata lo spirito di iniziativa e l'assoluta serietà: finchè il sito non è stato completato, non si sono alzati dalle sedie. Neanche quando ho indetto la pausa pomeridiana per patatine e birra! 
Prossimi progetti in cantiere per Webforall?
In cantiere ce ne sono molti, in attività ce ne sono alcuni. Oltre a concludere la pubblicazione di quelli realizzati nel weekend, stiamo già collaborando per la realizzazione di altri progetti (non solo siti) con varie associazioni ed ONLUS. Al momento siamo in una prima fase di analisi, ma ben presto partiremo con dei nuovi sviluppi... che ti racconterò tra qualche settimana! ;-)
Oltre questo ovviamente c'è l'intenzione di una seconda edizione. E di una terza. E di una quarta! Siamo in contatto con varie realtà che ci danno supporto per l'organizzazione ed il sostegno economico e che ci lasciano ben sperare per il futuro.
La mia idea, ed il mio sogno, è quello di realizzare qualcosa di sostenibile che mi permetta di offire un servizio gratuito ma al tempo stesso mi permetta di remunerare tutti coloro che vi hanno partecipato.  E' un percorso difficile, lo so, infatti per il momento mi accontento di aver creato un bel gruppo di persone con cui collaborare per la creazione di progetti socialmente utili.
Insomma tanta roba, la voglia c'è e le opportunità non mancano... basta solo riuscire a ritagliarsi un po' di tempo!
Che cosa dire di più?! #Sapevatelo! ;-)
Leggi il post

Caracòlla un libro: testi in cerca d'attore

Pubblicato su 26 Gennaio 2012 da Silvia in attori, attrici, bando, Bologna, Books Fest, Caracò, Post-(L)it, Quelli tra carta e realtà, Reading

La giovane casa editrice Caracò organizza a Bologna il primo Books Fest e per festeggiare i suoi libri cerca attori e attrici residenti a Bologna e provincia che vogliano partecipare a un reading performativo dei suoi libri. Come partecipare Gli attori interessati devono mandare un curriculum e qualche foto entro il 10 febbraio all'indirizzo: promozione@caraco.it. Come funziona I reader selezionati prenderanno parte ad una giornata di preparazione guidati da un coach reading e all’evento finale, fissato per il mese di marzo in un teatro bolognese. Per info:

Giovanna Liberatore promozione@gmail.com www.caraco.it

 
Leggi il post
Condividi questa pagina Facebook Twitter Google+ Pinterest
Segui questo blog